Imperial Brands, riconosciuto dal Carbon Disclosure Project il suo impegno per l’ambiente

Imperial Brands

Imperial Brands, nata come Imperial Tobacco, quarto produttore di tabacchi al mondo, tabacchi da rollo e accessori, è stata inserita nella Climate A List stilata dal CDP (Carbon Disclosure Project), una organizzazione internazionale no-profit che supporta non solo le aziende ma anche le città verso la divulgazione, la comprensione e l’azione nella direzione di un’economia sempre più sostenibile. Lo scopo dell’organizzazione è quello di fare in modo che la rendicontazione ambientale e la gestione dei rischi diventino una norma aziendale.

Un riconoscimento che premia Imperial Brands per aver modificata la sua politica aziendale favorendo una maggiore attenzione verso l’ambiente. L’obiettivo, infatti, è quello di poter contribuire alla riduzione delle emissioni di gas serra, alla salvaguardia delle risorse idriche, alla protezione delle foreste, e alla protezione degli animali in via d’estinzione.

La questione ambientale è ormai diventata centrale in tutti i forum mondiali e anche nelle attività quotidiane di ciascuno di noi, e la decisione di Imperial Brands dà un impulso a questo processo di salvaguardia.

Il raggiungimento del livello “A List”

Imperial Brands ha condiviso con CDP tutte le informazioni e i dati sulle sue attività, riuscendo ad ottenere nel 2018 il punteggio B e nel 2019 finalmente l’atteso “A List”. Tale valutazione è stata fatta dal team che ha sede a Bistol, sede storica della no profit. Si tratta di un grande traguardo dal momento che, secondo i dati, solo il 2% delle aziende che hanno condiviso con CDP le loro informazioni hanno raggiunto il livello “A List”. Queste sono indicati da parte del team del Carbon Disclosure Project come “leader nel mercato della sostenibilità aziendale, affrontando i rischi ambientali e preparandosi a prosperare nell’economia di domani”.

Questo upgrade è stato possibile essenzialmente grazie all’adozione di una nuova politica strategica improntata sui seguenti 3 pilastri: approccio sostenibile su tutta la catena del valore, adozione di comportamenti responsabili e completa trasparenza nello svolgimento delle varie attività, investimenti in prodotti che presentano un rischio ridotto per la salute dei fumatori adulti.

Le iniziative di Imperial Brands in Italia

Volgendo lo sguardo verso i nostri confini nazionali, Imperial Tobacco Italia distribuisce i prodotti per il vaping myblu®. A partire dal 2019, perfettamente in accordo con le normative europee e con i principi delle “4R”, sostenuti dal Ministero dell’Ambiente (riduci, riutilizza, ricicla e recupera), Imperial Tobacco Italia ha vietato tutti gli oggetti in plastica monouso nei suoi uffici. Questa decisione responsabile, che secondo le stime ha ridotto la quantità di plastica utilizzata di 230 kg, ha portato il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare nella sede di Roma a conferire all’azienda il riconoscimento di «Ufficio Plastic Free».