Impianto restituisce equilibrio e udito, a Roma il primo intervento in Italia

·2 minuto per la lettura

E' stato eseguito "con successo" all'ospedale Sant'Andrea di Roma "il primo impianto per il sistema vestibolare in Italia". Il dispositivo, inserito chirurgicamente nell'orecchio - riferiscono dall'azienda ospedaliero-universitaria capitolina - risolve l'ipofunzione labirintica bilaterale, disturbo dell'orecchio interno che, oltre a un deficit di udito, provoca anche gravi disfunzioni dell'equilibrio, impedendo una deambulazione corretta. L'operazione permette sia di riacquistare la funzione uditiva dell'orecchio operato, sia di risolvere il problema di oscillazioni e barcollamenti incontrollabili, restituendo al paziente una vita normale e autonoma.

L'intervento è stato effettuato ieri, 19 luglio, dall'équipe otorinolaringoiatrica dell'Aou coordinata da Maurizio Barbara, ordinario all'università Sapienza e direttore Uoc Otorinolaringoiatria del Sant'Andrea. L'impianto agisce attraverso una doppia stimolazione elettrica sul nervo cocleare e sul nervo vestibolare - sottolineano dall'ospedale - dunque con effetti sia sull'udito sia sulla stabilità fisica.

L'ipofunzione labirintica bilaterale - spiegano una nota del Sant'Andrea - è una disfunzione fortemente debilitante, dovuta a malattie dell'orecchio interno come la malattia di Ménière o legata all'uso di farmaci ototossici. Può anche derivare da patologie neurologiche, casistica per la quale, tuttavia, l'impianto vestibolare non è raccomandato. Si stima soffrano di ipofunzione labirintica bilaterale complessivamente 28 persone su 100mila, alle quali risultano impedite anche le più elementari attività quotidiane, come passeggiare o guidare, e che continuamente sono esposti al rischio di caduta.

"L'innovativo intervento conferma la preminenza della sanità laziale nel panorama nazionale e internazionale - si legge - L'impianto del dispositivo è frutto di un trial clinico e di un progetto europeo, nonché oggetto di collaborazione con le due università spagnole di Las Palmas e Navarra e con il Centro europeo St. Augustinus di Anversa in Belgio. Un risultato raggiunto grazie alla dinamica sintesi di ricerca e assistenza realizzata presso il Sant'Andrea, policlinico integrato con Sapienza università di Roma".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli