Imprenditore legato e sequestrato in casa con la famiglia da una banda di rapinatori nel Genovese

·1 minuto per la lettura

AGI - Legati e sequestrati in casa propria, per poi essere rapinati. È successo alla famiglia di un imprenditore, residente ad Arenzano, nel ponente genovese.

Una banda di rapinatori è entrata in azione nell'abitazione dove si trovavano l'uomo, sua moglie e la figlia. Sull'episodio indagano i carabinieri di Arenzano con i colleghi di Genova.

L'episodio è avvenuto lo scorso venerdì, ma la notizia è stata diffusa solo oggi. A quanto si apprende è il terzo caso che si verifica nel centro della Liguria, in pochi giorni: l'11 dicembre, infatti, ad Alassio (SV) erano stati messi a segno altri colpi, le cui modalità e il numero dei rapinatori, 4, sono molto simili e sui quali indaga la Squadra mobile di Savona. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli