Imprenditore morto suicida nella sua azienda a Treia: si è impiccato al carrello elevatore

imprenditore morto suicida treia
imprenditore morto suicida treia

A Treia, un imprenditore di 66 anni è morto suicida dopo essersi impiccato a un carrello elevatore situato all’interno della sua azienda. Intanto le forze dell’ordine stanno indagando sulle dinamiche del gesto.

Imprenditore morto suicida nella sua azienda a Treia: si è impiccato al carrello elevatore

Nella mattinata di giovedì 1° settembre, un drammatico evento si è consumato a Passo di Treia, in provincia di Macerata. Un imprenditore di 66 anni, infatti, si è tolto la vita nella sua azienda. Il corpo ormai privo di vita della vittima è stato rinvenuto appeso a un carrello elevatore al quale l’uomo di è impiccato con una corda.

Il corpo è stato scoperto intorno alle ore 09:00: dopo il ritrovamento della salma, è stato subito dato l’allarme. Sul luogo della tragedia, infatti, si sono prontamente recati i sanitari del 118 che hanno tentato di prestare soccorso alla vittima e rianimarlo ma ogni tentativo compiuto si è infine rivelato vano.

Insieme ai paramedici, sul posto erano presenti anche i carabinieri della Radiomobile di Macerata e della stazione di Treia che si sono occupati di condurre gli accertamenti del caso e di effettuare tutti i rilievi necessari. In considerazione delle informazioni sinora diffuse, nonostante non siano ancora state rivelate le cause del gesto estremo, è stato riferito che il suicidio sarebbe stato compiuto in modo volontario.