Imprenditore romano acquista l'isola di Serpentara

webinfo@adnkronos.com

Un imprenditore romano, Fabio Sbianchi, 57 anni, ha acquistato l'isola di Serpentara in Sardegna. Lo riporta il quotidiano 'L'Unione Sarda' secondo cui il prezzo è top secret ma si vocifera intorno al mezzo milione di euro. Da tredici anni l'isola, con un vincolo ambientale e paesaggistico assoluto, era in vendita in un'asta fallimentare. 

"Guardi che l'ho acquistata da un anno, l'atto notarile verrà firmato e registrato solo a ottobre", afferma l'imprenditore al quotidiano. "Mi sono innamorato di questo angolo di Sardegna negli anni Ottanta: l'ho scoperto grazie a mio suocero che costruì una casa in un terreno vicino al cimitero per trascorrere le vacanze estive con la famiglia - continua - Dal 1991 vengo tutti gli anni. Sono pazzo di un angolo incantevole, da preservare". Un unico cruccio: "Quel nome, Serpentara, proprio non mi piace: gliel'hanno messo i francesi, evoca una natura avversa. Sarebbe bello invece che si chiamasse isola di San Luigi, quella dove si allevavano i falchi dei viceré spagnoli".