Impresa storica dell’atleta azzurro ai Mondiali di ginnastica che si stanno tenendo in Giappone

Nicola Bartolini
Nicola Bartolini

Nicola Bartolini tiene incollata l’Italia in cima alle vette sportive e si laurea campione del mondo nel corpo libero 24 anni dopo Jury Chechi: impresa storica del 25enne atleta azzurro di Cagliari ai Mondiali di ginnastica in corso a Kitakyushu in Giappone, dove ha vinto la medaglia d’oro ed ha scritto la storia al Kitakyushu City General Gymnasium.

Nicola Bartolini campione del mondo: lo sport del pianeta ormai veste azzurro con stemma tricolore

A Bartolini è andato un punteggio “bulgaro” di 14.800, con il quale il campione sardo ha preceduto il giapponese Kazuki Minami (14.766) e il sudcoreano Emil Soravuo (14.700). In un anno che per l’Italia resterà negli annali per il dominio assoluto in tutti gli sport planetari la ciliegina sulla torta è arrivata con un azzurro sul gradino più alto del podio di una competizione di ginnastica.

A 24 anni dal trionfo del Signore degli Anelli Nicola Bartolini campione del mondo

Un podio massimo che arriva dopo 24 anni, da quando cioè il Signore degli Anelli Juri Chechi trionfò a Losanna nel 1997. la stessa qualifica di Bartolini alla fase finale era stata da manuale: un esercizio praticamente perfetto con un punteggio monstre di 14.966 su un livello di difficoltà di 6.2.

Corpo libero d’oro dopo 108 anni: Nicola Bartolini è campione del mondo

Lo stesso livello con cui in queste ore Barltolini ha bissato in bravura e si è appeso l’oro dei primi al collo. L’ultimo successo al corpo libero di un atleta azzurro risale a 108 anni fa, quando nel 1913 a primeggiare fu Giorgio Zampori.