Imprese: Alunni (Confindustria), 'dobbiamo opporci a ideologia di Stato-imprenditore'

·1 minuto per la lettura
Imprese: Alunni (Confindustria), 'dobbiamo opporci a ideologia di Stato-imprenditore'
Imprese: Alunni (Confindustria), 'dobbiamo opporci a ideologia di Stato-imprenditore'

Milano, 9 nov. (Adnkronos) – "E' particolarmente preoccupante l'espansione della mano pubblica nella proprietà delle aziende, creando le condizioni per far strutturalmente risorgere uno Stato-imprenditore. Questo come se decenni di esperienza su cosa lo Stato imprenditore abbia significato in negativo per la produzione di ricchezza possa essere cancellato in un colpo solo". Lo ha detto il presidente del Gruppo Tecnico Cultura di Confindustria, Antonio Alunni, parlando all'evento online di apertura della XIX Settimana della Cultura d’Impresa.

"La realtà è che dietro questa espansione non c'è uno stato di necessità mal gestito -ha spiegato Alunni- ma c'è una precisa ideologia statalista, che credevamo finita per sempre e che oggi invece ritorna in modo molto prepotente. Credo che come industriali e imprenditori abbiamo il dovere di opporci a questo con tutto il peso che abbiamo come produttori di gran parte della ricchezza in questo Paese. Non dobbiamo farlo solo nelle sedi istituzionali ma anche nei confronti dell'opinione pubblica e dei territori".