Imprese, Confcommercio Lombardia: da 7 su 10 già per sostenibilità

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 18 mar. (askanews) - Sette imprese del terziario lombardo su 10 hanno già attivato azioni sostenibili, gli imprenditori però chiedono interventi per essere sostenuti e accompagnati nel percorso verso la sostenibilità, in particolare dalle istituzioni. E' quanto emerge da un sondaggio realizzato da Confcommercio Lombardia tra oltre 700 imprese presentato durante la Milano Digital Week 2021.

L'analisi ha rilevato che una vera e propria rivoluzione green è già in atto tra le imprese di commercio, servizi e turismo della Lombardia su un tema, quello della sostenibilità, che sarà al centro di una quota importante dei fondi europei del recovery plan.

"Il mondo del terziario si sta fortemente impegnando per accompagnare le imprese verso la sostenibilità e la trasformazione digitale. Nell'ultimo anno il digitale è cresciuto a doppia cifra nelle abitudini e nei consumi", ha affermato il presidente Carlo Sangalli. "Digitale e green sono quindi leve determinanti per lo sviluppo futuro della società post-Covid".

Nel dettaglio, la ricerca condotta da Confcommercio Lombardia ha evidenziato come il 73% delle imprese abbia già attuato azioni per la riduzione dell'impatto ambientale, mentre l'86% si è detto consapevole di una sensibilità sul tema diffusa tra i consumatori. Importante sottolineare che le imprese attivano misure non soltanto secondo 'obblighi di legge', ma esiste un diffuso grado di proattività e di investimento economico dal momento che il 53% delle imprese dei servizi si è attivata per ridurre i rifiuti prodotti (non solo per smaltirli correttamente). Tra le richieste alle istituzioni per essere più "green" il 45% delle imprese chiede incentivi fiscali, il 40% finanziamenti a tasso agevolato o a fondo perduto, il 34% corsi di formazione gratuiti o a basso costo.