Imprese: Di Maio, 'per attrarre investimenti serve coordinamento unico'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 8 giu. (Adnkronos) – Un tema legato alla necessità di attrarre investimento è "dare i poteri a un tutor per seguire gli investitori" perché "il primo nemico è la burocrazia". In più, per attrarre gli investimenti in Italia "serve un coordinamento unico: deve essere chiaro che quando qualcuno pensa di investire in Italia deve avere un interlocutore unico a cui riferirsi". Lo ha spiegato il ministro degli Esteri, Luigi Di Mario, intervistato a un evento organizzato dal Sole 24 Ore. "Intanto, per ora, abbiamo aumentato i desk dell'Ice, che passano da 19 a 26, e le nostre ambasciate saranno impegnate in un'azione di sistema per parlare agli investitori di tutto il mondo e dire 'venite in Italia' perché costruiremo aeree dove è più facile investire", ha sottolineato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli