Imprese, il design toscano arriva anche in Africa

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 ott. (askanews) - Il design toscano arriva anche in Africa.

La piattaforma B(U)Y Design, dopo aver incontrato operatori europei, del mediooriente ed arabi, oggi ha raccolto intorno ad un tavolo architetti, interior designers, rivenditori, importatori provenienti da Egitto, Libano, Marocco, Sudafrica, Uganda, Etiopia, Kenya, attratti dal design made in Tuscany. Gli studi di architettura hanno voluto conoscere e toccare con mano i materiali usati per realizzare cucine su misura, tappezzerie pregiate, soluzioni di illuminazione per ambienti domestici e commerciali, che portano con sé la storia dei distretti produttivi, con lavorazioni di antica tradizione unite alle moderne tecnologie, passando per il rispetto dell'ambiente e della sostenibilità.

Gli investitori sono stati coinvolti con il supporto, tra gli altri, del Ministero degli Esteri, dell'ICE (l'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane), della Regione Toscana e dell'Università di Firenze. "Gli operatori hanno dimostrato di voler tornare a scegliere e toccare con mano i prodotti di artigianato e design di altissimo livello fatti in Toscana", ha detto Federica Fontana di ICE.

"Nel sistema Design - si ricorda in una nota diffusa dall'organizzazione - che segna un +5,3% nei primi 11 mesi del 2021 rispetto agli stessi mesi del 2019, il distretto toscano ha dato un contributo importante, avendo la Toscana esportato 1 miliardo di euro di valore dei prodotti (esattamente 1.019.000.000€ relativamente al sistema abitare-design ossia arredo, mobili, ceramica, cristallo, complemento, artigianato artistico) con 5.500 Companies (furniture, accessories) e 18.000 Employees".