Imprese: Kkr investe nel packaging e acquisisce italiana CmC Machinery

·1 minuto per la lettura
Imprese: Kkr investe nel packaging e acquisisce italiana CmC Machinery
Imprese: Kkr investe nel packaging e acquisisce italiana CmC Machinery

Milano, 16 nov. (Adnkronos) – Il fondo statunitense di private equity Kkr investe in Cmc Machinery, produttore di soluzioni di packaging automatizzate in Italia. I dettagli finanziari della transazione non sono stati resi noti. Fondata nel 1980 e con sede a Città di Castello, in provincia di Perugia, Cmc Machinery è fornitore di soluzioni per il packaging 3D on-demand destinate all’e-commerce. L’azienda è gestita dalla famiglia Ponti e conta 200 dipendenti. A seguito dell’investimento di Kkr, la famiglia Ponti continuerà a guidare la società che manterrà la sede a Città di Castello e Francesco e Lorenzo Ponti, figli del fondatore Giuseppe Ponti, ricopriranno rispettivamente i ruoli di ceo e coo.

“Siamo molto orgogliosi di poter contare su un investitore come KKR e sulla sua view in linea con la nostra nel voler continuare ad accrescere le innovazioni nei settori del packaging e dell’ecommerce", spiega Giuseppe Ponti, fondatore, presidente e strategic business development director di Cmc Machinery. "Grazie al supporto di Kkr, siamo entusiasti di proseguire il nostro percorso, ampliando le nostre attività che rimarranno saldamente radicate in Umbria e offrendo soluzioni di packaging sostenibile in un mercato sempre più globale”.

Stanislas de Joussineau, director di Kkr e head of global impact in Emea, sottolinea che "l’innovativa soluzione leader di mercato nel settore del packaging sostenibile di Cmc Machinery è perfettamente in linea con gli obiettivi della mission di Kkr: investire in aziende che offrono soluzioni in grado di rispondere alle principali sfide del settore".