Imprese: Mise, dalle fiere all'intelligenza artificiale ecco gli incentivi di settembre

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 set. (Adnkronos) – Prendono il via i bandi di settembre del Mise per i finanziamenti per le aziende. L'elenco degli incentivi disponibili si apre domani, 6 settembre alle ore 10, per il Fondo Imprese creative per 9,6 milioni di euro, con l'avvio della fase di compilazione domande per richiedere agevolazioni nell’acquisto di servizi specialistici o per favorire processi di innovazione. Dal 22 settembre, a partire dalle ore 10, sarà invece possibile procedere con l’invio delle domande compilate. Il bando è disponibile all'indirizzo https://www.incentivi.gov.it/it/catalogo/avvio-e-consolidamento-di-imprese-culturali-e-creative.

Dall' 8 settembre invece si apre il bando da 7,5 milioni per il potenziamento degli Uffici di trasferimento tecnologico (UTT) (https://www.incentivi.gov.it/it/catalogo/bando-utt-2022). Il giorno successivo, sempre alle 10, scatta la presentazione delle domande per il Buono Fiere, che mette a disposizione 34 milioni per la partecipazione alle manifestazioni fieristiche internazionali organizzate in Italia (https://www.incentivi.gov.it/it/catalogo/buono-fiere).

Dal 14 settembre si parte con la fase di compilazione delle domande il Fondo da 45 milioni per lo sviluppo delle tecnologie e intelligenza artificiale, blockchain e internet of things, con agevolazioni per realizzare progetti di ricerca e innovazione tecnologica legati al programma transizione 4.0. Dal 21 settembre, sarà poi possibile procedere con l’invio delle domande compilate. (https://www.incentivi.gov.it/it/catalogo/intelligenza-artificiale-blockchain-e-internet-things). Infine il 15 settembre scatta il contributo da 5 milioni 'Vetrerie di Murano' destinato alle imprese che operano nel settore del vetro e della ceramica artistica della celebre località veneta. (https://www.incentivi.gov.it/it/catalogo/vetrerie-di-murano)