Imprese, nasce PtsClas nuovo player della consulenza direzionale

Imprese, nasce PtsClas nuovo player della consulenza direzionale

Roma, 21 gen. (askanews) – Un nuovo protagonista della consulenza

direzionale con una storia che viene da lontano. Così è stata

presentata a Roma PtsClas, frutto del progetto di fusione tra

Clas, Struttura e Noviter.

Una tappa importante e un nuovo punto di partenza per una public

company che ha chiuso il 2019 con ricavi in crescita del 14%, un

portafoglio di servizi di oltre 12 milioni di euro e 128 offerte

e gare aggiudicate.

Ma che punta a crescere ancora, come organici e fatturato, e ad

esplorare nuovi mercati, mantenendo i valori che l’hanno portata

fin qui, come spiega il presidente Stefano Bugliosi: “Questo momento

segna un passaggio ulteriore, una dimensione più

grande, siamo partiti in poche persone, ora siamo 140. E’ un

gruppo che fattura molti milioni ma non ha perso l’anima, i

principi e i valori sui quali si è costituita. Il valore più

grande dove riusciamo a dare una consulenza strategica è usare la

parola noi come integrazione delle tante anime che sono presenti,

dalla managerialità, dalla professionalità, dai professori, dagli

imprenditori da persone delle istituzioni. Siamo riusciti ad

unire tutte queste anime per metterle in un solo contenitore”.

“Siamo tanti, più donne che uomini oggi, un età media di circa 40

anni. Credo che neanche nei miei sogni più belli potevo pensare

che oggi noi saremmo stati tutti qui”.

Il programma di sviluppo dell’azienda è stato presentato

dall’amministratore delegato Stefano Ciurli: “Abbiamo in mente

di raddoppiare il nostro portafoglio clienti

che al momento vanta circa 3.000 progetti negli ultimi 10 anni

sviluppati, abbiamo un modo di lavorare che è molto sartoriale,

molto adattato a quelle che sono le esigenze del cliente, quindi

di grande qualità e di grande spessore. E questo riusciamo a

farlo perché all’interno abbiamo una platea di persone e di

colleghi che sono molto eterogenei: professori, ingegneri,

architetti, manager. E tutti insieme cerchiamo di costruire il

massimo del valore per i nostri clienti. E’ un programma

ambizioso, lo stiamo facendo con circa 120 colleghi, durante

l’anno prevediamo una crescita del 20% in termini di organico e

quindi un’ analoga crescita di fatturato per quanto riguarda il

nostro potenziale”.