Imprese siciliane fanno rete in Europa col progetto Beenet

Xpa

Palermo, 28 gen. (askanews) - Ha preso il via da Barcellona, in Spagna, BeeNet (Building European Export Networks), il progetto pilota per reti d'impresa europee targato Enterprise Europe Network e cofinanziato dalla Commissione europea. Sono 47 le imprese che hanno firmato il contratto di rete e che, da questa settimana, lavoreranno sotto il brand Ue: c'è chi si occupa di turismo e chi di agroalimentare; chi di smart cities e chi di nanotecnologie; chi di automotive e chi di energia solare. Dieci reti in totale pronte ad essere finanziate per ampliare il proprio business: "Per la prima volta - afferma Nino Salerno, delegato di Sicindustria per l'internazionalizzazione - la Commissione ha deciso di scommettere sull'unione delle imprese europee per riuscire a farle sopravvivere in uno scenario globale difficilissimo, dove è fondamentale far emergere la forza del brand Europa rispetto ai giganti dell'economia, Cina e Stati Uniti in primis, e ai paesi emergenti. E lo ha fatto attraverso la rete Enterprise Europe Network, di cui Sicindustria è partner".

"Il fine - aggiunge Giada Platania, responsabile del servizio di internazionalizzazione di Sicindustria e coordinatrice del progetto Bee Net - è quello di supportare la cooperazione tra piccole e medie imprese che vogliono crescere a livello globale e sviluppare un modello comune e replicabile per l'internazionalizzazione". Obiettivo che la Commissione europea sta portando avanti anche attraverso i progetti Ready2net e Look Eu Net che, per la prima volta, permettono ai partner EEN di co-finanziare direttamente le reti d'impresa.