Imprese: Valore impresa, 13 maggio a Milano Stati generali pmi e professionisti

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 6 mag. (Labitalia) – 'Crisi d'impresa, tutele, strumenti e finanza. Destinazione: continuità e sostenibilità'. Sono questi i temi al centro degli Stati generali delle pmi e dei professionisti, promossi dalla Fondazione Centro Studi di Valore Impresa e che si svolgeranno a Milano il 13 maggio presso il Teatro Gerolamo (piazza Cesare Beccaria, 8). Il programma prevede i saluti introduttivi delle autorità e dei partner: Gianni Cicero, presidente e fondatore del Network Valore Impresa; Marcella Caradonna, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano, docente presso l'università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Seguono gli interventi di: Mauro Pasquinelli, responsabile digitalizzazione Valore Impresa; Daniele Tumietto, coordinatore di Valore Impresa per la Regione Lombardia, Commercialista, esperto Onu – United nations economic commission for europe (Unece); Pietro Tonchia, avvocato cassazionista, socio della Fondazione Centro Studi Valore Impresa.

La prima edizione degli Stati Generali del 2022 è partita da Perugia nel mese di aprile con le pmi e i professionisti della regione Umbria. Il primo di una serie di momenti di riflessione che si terranno in altre regioni italiane dove il network Valore Impresa è presente. “Obiettivo dell’incontro di Milano -spiega il presidente della Fondazione Centro Studi Valore Impresa, Gianni Cicero – è dare continuità alla nostra azione di confronto con il mondo professionale che si caratterizza con gli Stati Generali delle Imprese e delle Professioni calati sul territorio. Il prossimo 13 maggio ci occuperemo dell’evoluzione digitale dei Professionisti, degli effetti che la certificazione Esg avrà sul mondo dell’impresa e su quello professionale".

Daniele Tumietto, coordinatore di Valore Impresa per la Regione Lombardia, spiega che “l’adesione ai principi Esg da parte delle imprese è un tema culturale che va affrontato dall’imprenditore e dai suoi consulenti. La sostenibilità è un percorso che va intrapreso con convinzione e metodo, partendo dalla tassonomia Esg arrivando all’elaborazione di indicatori chiave sulla valutazione dell'operato delle imprese in relazione alle attività di sostenibilità declinata in tre aree principali: economica, sociale ed ambientale". Marcella Caradonna, presidente dell’ordine dei dottori commercialisti ritiene che: “le soluzioni e proposte come quelle che saranno illustrate nell'evento che oggi presentiamo sono particolarmente importanti perché testimoniano che i dottori commercialisti sono parte attiva e fondamentale del processo di innovazione tecnologica e sociale di cui il nostro paese ha necessità. Le soluzioni tecnologiche che permettono di elaborare informazioni qualitative, e non solo quantitative, sono la base per elaborare relazioni Esg veritiere e significative".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli