In Cile si apre una misteriosa voragine: profonda 200 metri, le possibili cause

In Cile si apre una misteriosa voragine: profonda 200 metri, le possibili cause
In Cile si apre una misteriosa voragine: profonda 200 metri, le possibili cause

Sembra la scena di un film, ma la voragine che si è aperta per strada è reale e fa paura. È successo nella regione della Tierra Amarilla, ad Atacama, in Cile, dove un buco profondo 200 metri e largo oltre 25 è apparso durante lo scorso fine settimana dal nulla.

Le immagini che arrivano dal Sud America lasciano tutti a bocca aperta. La voragine, che si è aperta nel giro di pochi istanti, infatti, sembra quasi finta e frutto di montaggi video o fotografici, ma non è così. Se fosse un film, probabilmente, si potrebbe pensare all'impatto di un corpo celeste o di una navicella spaziale.

VIDEO - L'enorme voragine nel parcheggio dell'Ospedale del Mare a Napoli

L'enorme burrone si è aperto nel sito di Alcaparrosa che fa parte di una grande miniera di rame gestita dalla società canadese Lundin Mining, a circa 665 chilometri a nord dalla capitale Santiago.Il Servizio nazionale di geologia e miniere venuto a conoscenza della voragine sabato 30 luglio, ed ha subito inviato personale specializzato nell’area, come affermato dal direttore dell’agenzia David Montenegro in una nota stampa.

All'interno del buco non sono stati rilevati materiali specifici o estranei alla zona. Intanto Lundin Mining ha fatto sapere che la miniera è tenuta costantemente sotto controllo e sono stati sospesi i lavori, ma che comunque da quando si è formata la voragine non sono stati segnalati movimenti sospetti del terreno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli