In coma dopo una lezione di judo: a 7 anni messo a tappeto 27 volte

·1 minuto per la lettura
Two Boys During Judo Practicing (Photo: CasarsaGuru via Getty Images)
Two Boys During Judo Practicing (Photo: CasarsaGuru via Getty Images)

Un bambino di sette anni lotta tra la vita e la morte dopo essere stato messo al tappeto 27 volte dal suo allenatore di judo. Il caso ha sconvolto Taiwan e ha sollevato polemiche circa il costume diffuso del chiudere un occhio di fronte agli abuti praticati nei confronti dei bambini.

La BBC racconta la vicenda. Wei Wei, fan di Super Mario, aveva convinto i genitori a iscriverlo a Judo per qualche lezione di prova. Due settimane dopo, gli allenamenti che tanto agognava lo hanno mandato in coma. Secondo fonti locali, il piccolo rimarrà in uno stato vegetativo anche se dovesse riuscire a sopravvivere.

A testimoniare l’accaduto è spuntato anche un video in cui si vede il bambino messo al tappeto da un compagno più grande, probabilmente lo stesso allenatore. Durante la pratica, il piccolo si lamenta per il dolore e urla: ‘Non voglio’, mentre il suo coach gli ordina di rialzarsi in piedi. Ad un certo punto, il ragazzino vomita ma l’allentamento non si interrompe. In tutto, secondo la ricostruzione, è stato messo al tappeto 27 volte prima di svenire ed essere trasportato in ospedale.

L’allenatore, sulla sessantina, è stato identificato ed è detenuto mentre proseguono le indagini. Stando alle fonti locali, l’uomo si è giustificato dicendo che le presunte violenze fanno parte di un normale allenamento.

Una delle domande che l’opinione comune si fa è: perché nessuno lo ha fermato? “In queste zone è comune aspettarsi da parte dei bambini che resistano alle difficoltà. Nella nostra cultura, i maestri sono trattati come personalità importantissime”, spiega Joanna Feng, executive director della Humanistic Education Foundation, una ONG che si batte contro le punizioni corporali verso i più piccoli.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli