Inaugurato il Villaggio della Salute “Race for the Cure”

·3 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 7 ott. (askanews) - È stato inaugurato questa mattina il Villaggio della Salute - Race for the Cure che torna finalmente in presenza al Circo Massimo fino al 10 ottobre, giornata in cui si svolgerà la gara organizzata dalla Susan G. Komen Italia: quattro giorni di salute, sport e solidarietà per la lotta ai tumori del seno e contribuire a contrastare in modo concreto i ritardi in campo oncologico creati dalla pandemia. Insieme a Riccardo Masetti, Presidente di Komen Italia, presenti al taglio del nastro tanti ospiti e rappresentanti delle Istituzioni. L'evento di chiusura della Race for the Cure che si svolgerà la domenica mattina sarà caratterizzato da una passeggiata che prenderà il via in prossimità del Circo Massimo con partenze differenziate per evitare il sovraffollamento e garantire la sicurezza di tutti i partecipanti, nel rispetto delle regole anti-Covid. Per partecipare e iscriversi alla Race basta registrarsi preventivamente con una donazione e scegliere tra gli intervalli orari di partenza disponibili su www.raceforthecure.it e www.komen.it.

E quest'anno l'arrivo della Race for the Cure si sposta simbolicamente in uno dei tanti siti del patrimonio culturale di Roma, grazie alla rinnovata collaborazione con il Ministero della Cultura. Tutti gli iscritti potranno terminare la passeggiata proseguendo la contaminazione rosa della città, sempre indossando la Maglia Race, da soli o con la propria squadra, visitando gratuitamente uno dei Musei del percorso. Presentando la Komen Card, dall'8 al 10 ottobre, sarà infatti possibile visitare gratuitamente i musei che saranno svelati ogni giorno a partire da giovedì 7 ottobre con una serie di indizi che contamineranno di rosa i social e il sito www.komen.it per scoprire le opere e i luoghi della cultura che le ospitano.

Quest'anno per vincere uno dei premi della Race for the Cure ciascun partecipante - singolarmente o in gruppo - potrà divertirsi a trovare una o più delle opere svelate e fotografarle. È possibile fotografare l'opera direttamente grazie all'ingresso gratuito, o anche semplicemente fotografare il museo che la ospita... l'importante è dare prova di aver raggiunto il punto indicato nel percorso e restituire una testimonianza fotografica a Komen. Le fotografie più belle saranno pubblicate sui social della Komen Italia e verranno premiate quelle che si distingueranno in numerose categorie: Più kontaminata di rosa, Più siti fotografati, Più originale, Più simpatica o con più partecipanti, Più artistica, Più romantica, Più social, Più solidale, Dal punto più lontano della città, Dal Circo Massimo, Dal punto più a Nord d'Italia, Dal punto più a Sud d'Italia. Le foto vanno inviate all'indirizzo email hovinto@komen.ite e pubblicate sui social con il tag@komenitalia.

Da giovedì 7 a sabato 9 ottobre saranno presenti: 4 Unità Mobili della Carovana della Prevenzione, il Programma Nazionale Itinerante di Protezione della Salute Femminile in collaborazione con la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS di Roma, per offrire gratuitamente esami gratuiti per la diagnosi precoce dei principali tumori femminili, e quest'anno anche tamponi e vaccini anti-Covid, in collaborazione con la Regione Lazio. Un'Area dedicata alle Donne in Rosa, donne che si sono confrontate con il tumore del seno, per incontrarsi e condividere emozioni ed esperienze. E poi: lezioni di sport e fitness, grazie alla collaborazione del CONI e di diverse federazioni sportive come la Federazione Italiana Golf che allestirà postazioni di gioco per scoprire la magia dello swing grazie al supporto tecnico degli istruttori.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli