Inaugurato a Palermo il Cruise Terminal sul molo Vittorio Veneto

featured 1604202
featured 1604202

Palermo, 4 mag. (askanews) – Inaugurato sul molo Vittorio Veneto, il Palermo Cruise Terminal, realizzato sullo scheletro dell’antica stazione marittima, datata 1950 e firmata dall’architetto Salvatore Caronia Roberti. È il risultato di una

completa rifunzionalizzazione che ne ha mantenuto sostanzialmente invariato l’aspetto esteriore ma è radicalmente intervenuta sulla riconfigurazione degli spazi interni, in termini di consistenza, di funzioni, d’architettura, di collegamenti, come spiega Pasqualino Monti, presidente

dell’Autorità portuale del Mare di Sicilia occidentale.

“È un ulteriore tassello importante, sono 9.500 mq di strutture assolutamente moderne e tecnologicamente avanzate che rispondono alle esigenze del mercato. Saranno gestite da una società che si chiama West Sicily Gate che ha al suo interno due dei più grandi armatori al mondo delle crociere: Msc e Costa. Porteranno e potranno gestire un milione e mezzo di passeggeri l’anno”.

Soddisfatto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando.

“Io credo che oggi si possa affermare che il porto è Palermo e Palermo è il porto, e questi investimenti, così come gli altri, faranno di questa struttura una delle parti più belle della città”.

Chiaro l’obiettivo: elevare la funzionalità del cruise terminal a un livello di standard contemporaneo, ma vivibile e piacevole anche per i cittadini, dopo anni di degrado e abbandono.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli