Inaugurato Tour stadio Olimpico, 'percorso esperienziale ed emotivo'

·4 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 11 nov. (Adnkronos) – Un percorso esperienziale e fortemente emotivo attraverso l’utilizzo di tecnologie innovative e all’avanguardia. Questo è il Tour dello stadio Olimpico di Roma inaugurato oggi alla presenza del sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali, il sottosegretario all'Istruzione Rossano Sasso, il presidente della Figc, Gabriele Gravina, il presidente e ad di Sport e Salute Vito Cozzoli, il numero uno della Lazio Claudio Lotito e il nuovo Cfo della Roma Maurizio Lombardo. Un percorso fortemente significativo nel luogo simbolo del calcio italiano interamente bilingue (italiano-inglese), il tour dello Stadio Olimpico è un progetto di nuova generazione realizzato da Sport e Salute in collaborazione con A.S. Roma S.p.A., S.S. Lazio S.p.A. e la Federazione Italiana Giuoco Calcio, che attraverso il binomio tra la grande storia del più importante impianto sportivo italiano e una forte carica emotiva, permette ai visitatori di vivere un’esperienza diretta e memorabile, grazie all’utilizzo di tecnologie multimediali innovative.

Un viaggio che parte da un passato glorioso, rappresentato dai più grandi eventi come le Olimpiadi del 60, Gli Europei ed i mondiali di Atletica (rispettivamente 1974 e 1987), i mondiali di calcio del 90, gli scudetti dell’AS Roma e della SS Lazio e arriva al presente con gli eventi sportivi ed extra sportivi che hanno caratterizzato l’ultimo ventennio e futuro come gli Europei di atletica 2024. Un grande progetto teso ad aprire le porte dello Stadio Olimpico, a beneficio dell’intera collettività e degli appassionati, e concreto segnale di ripartenza del mondo sportivo.

Il percorso prevede la visita dei luoghi finora inaccessibili come il percorso delle leggende dove i protagonisti hanno scritto la storia dell’impianto (Francesco Totti, Giorgio Chinaglia, Usain Bolt, Vasco Rossi e Roger Waters), la mixed zone, gli spogliatoi, la sala trofei, be a hero, il campo da gioco, le tribune, per concludersi con lo store dello Stadio dove poter acquistare un ricordo e nel bistrot ristorante firmato Antonello Colonna. Un percorso che fa immergere il visitatore nella storia dello Stadio Olimpico e nella quotidianità dei protagonisti che lo vivono. L'apertura al pubblico è prevista dal 15 novembre 2021 con orario 10-18 ad esclusione dei giorni in cui ci sono le partite. Il costo sarà di 15 euro più prevendita ma sono previste agevolazioni per famiglie, gruppi e scuole.

"Voglio ringraziare di cuore il Presidente di Sport e Salute, Vito Cozzoli, per la realizzazione di questa iniziativa, che permette al mondo dello sport e in particolare del calcio di andare incontro alle esigenze emozionali degli appassionati", ha detto Gabriele Gravina, Presidente della Figc, durante l'inaugurazione del Tour. "E' un giorno che aspettavamo da tanto tempo, finalmente è arrivato", gli ha fatto eco Vito Cozzoli, presidente di Sport e Salute, durante la cerimonia d'inaugurazione. "Quando mi sono insediato eravamo nel pieno della pandemia e lo sport era fermo, tutto ciò ha rallentato questo percorso", ha spiegato Cozzoli, "ma noi abbiamo sempre messo a disposizione per ogni evento lo Stadio Olimpico e più in generale la zona del Foro Italico. Ora realizziamo un sogno, quando entrai per la prima volta allo stadio, calpestando il terreno di gioco, ho provato un'emozione incredibile e mi sono chiesto perché non condividerla con tutti".

La sottosegretaria allo sport, Valentina Vezzali, ha spiegato che "questo Tour è un ulteriore step per incentivare la pratica sportiva in Italia. Pensiamo a quanti bambini potranno conoscere il dietro le quinte di un grande evento, respirando l'erba del campo e le emozioni del tour, sognando di poter diventare dei campioni. Penso ad esempio ai bambini di quarta e quinta elementare che dal prossimo anno avranno l'insegnante di scienze motorie, una norma che siamo riusciti a inserire nella legge di bilancio e che rappresenta una grande svolta". A tal proposito ha sottolineato il sottosegretario all'istruzione, Rossano Sasso, che parlerà "subito con i tecnici per preparare una circolare indirizzata alle scuole, inserendo il tour nell'ambito delle visite d'istruzione".

All'inaugurazione era presente anche il presidente della Lazio, Claudio Lotito. "Questo impianto ha permesso a tutti i laziali di vivere momenti indelebili e il 19 novembre la Lazio farà visitare il tour da una delegazione internazionale di Rom, per dimostrare che questa struttura è a disposizione di tutti", ha spiegato Lotito mentre Maurizio Lombardo, Chief Football Operating Officer della Roma ha definito il progetto "ambizioso, perché finalmente anche lo stadio della Capitale d'Italia ha un tour a disposizione della cittadinanza. Aprire il nostro spogliatoio significa amplificare il senso di appartenenza nei confronti dei colori giallorossi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli