Incendi in Australia: cibo lanciato da aerei per gli animali affamati

incendi-australia-animali

A seguito delle nefaste conseguenze degli incendi che da mesi stanno flagellando l’Australia, il governo del territorio del Nuovo Galles del Sud ha deciso di inviare per via aerea tonnellate di cibo agli animali che attualmente vivono affamati nelle sconfinate lande flagellate dalle fiamme. Ad essere interessati dall’operazione del governo sono i cosiddetti wallaby delle rocce dalla coda a spazzola, una particolare specie di marsupiale tipico del paese oceaniano.

Australia: animali in fuga dagli incendi

Fino a questo momento – in quella che è stata denominata Operazione Rock Wallaby – numerosi aerei hanno lanciato oltre due tonnellate di cibo nei territori popolati dai wallaby, principalmente carote e patate dolci che aiuteranno gli animali a sopravvivere al di fuori dai loro habitat devastati a causa degli incendi.

Lo stesso ministro dell’Ambiente del Nuovo Galles del Sud Matt Kean ha affermato come sebbene gli animali siano riusciti a scampare alle fiamme ora si trovano lontani dai loro habitat naturali e quindi senza risorse per sopravvivere. Kean ha inoltre dichiarato che una volta terminata l’operazione di rifornimento, i wallaby verranno monitorati per poter controllare il loro processo di recupero nel periodo post-incendio.

Il commento di Animal Australia

Sulla drammatica situazione che stanno attraversando migliaia di animali rimasti senza cibo è intervenuta anche la portavoce di Animals Australia Lyn White, che ha dichiarato: “Con le strade che probabilmente rimarranno chiuse per settimane, il rischio che la fauna selvatica della zona possa morire di fame è decisamente reale. Sarebbe tragico se la fauna registrasse un’ulteriore perdita perché le esigenze degli animali sopravvissuti agli incendi non sono state soddisfatte”. L’organizzazione benefica ha utilizzato le donazioni arrivategli per noleggiare piccoli aerei da turismo con i quali ha lanciato sacchi di grani agli animali servatici della regione.