Incendi Australia, manifestazioni e proteste in tutto il Paese

webinfo@adnkronos.com

Giornata di proteste, in Australia, dove decine di migliaia di cittadini si sono radunati a Sydney, Melbourne, Brisbane, Adelaide, Hobart e Canberra e in molte altre città per manifestare contro la politica nazionale in materia di cambiamenti climatici, una gestione ritenuta inadeguata degli incendi e per chiedere alloggi di emergenza e risarcimenti per le persone colpite dagli incendi. E c'è chi chiede le dimissioni del primo ministro Scott Morrison, richiesta che diventa social con l'hashtag #SackScoMo su Twitter. Traffico bloccato a Sydney e Melbourne per più di un'ora dai manifestanti.  

Il bilancio attuale è di oltre 10 milioni di ettari bruciati dall'inizio della stagione degli incendi boschivi, a settembre, almeno 26 morti e diverse migliaia di case distrutte dalle fiamme. Scienziati australiani affermano che almeno 1 miliardo di animali sono morti tra le fiamme.