Incendi in Sardegna, evacuata un’abitazione

incendi in sardegna

La Sardegna continua a bruciare, complice il caldo torrido di questi giorni, nei quali sull’isola si sono registrate temperature altissime. Nel giro di poche ore si sono sviluppati quattro grossi roghi, che hanno richiesto l’intervento dei mezzi aerei. La situazione più critica è stata registrata nel cagliaritano, a Decimoputzu, dove i residenti di un’abitazione isolata sono stati evacuati quando le fiamme hanno raggiunto il giardino. Le fiamme hanno infatti divorato la vegetazione circostante giungendo a pochi metri dalla casa. Distrutti gli attrezzi e i mezzi agricoli all’esterno.

Incendi in Sardegna, evacuata abitazione

Al momento del rogo, in casa erano presenti due persone che sono state evacuate e soccorso. I vigili del fuoco le hanno portate via per timore che le fiamme potessero inghiottire anche l’abitazione. I pompieri hanno quindi creato uno sbarramento che ha permesso di evitare che le fiamme potessero lambire la casa, evitando così che andasse distrutta. Sul posto sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco provenienti da Cagliari, supportati da un’autobotte con la quale hanno domato l’incendio. Distrutto il capanno degli attrezzi e un trattore. Chiesto l’intervento di un elicottero della flotta antincendio regionale.

Distrutta autofficina a Carbonia

Un altro rogo è divampato a Carbonia, dove è andata distrutta un’autofficina e alcuni mezzi che si trovavano all’interno. Le fiamme sono divampate all’interno della struttura e si sono poi propagate alla vegetazione circostante, su una collina. Solo pochi giorno un altro rogo aveva completamente bloccato la circolazione sulla statale 131 tra Nuoro e Olbia.