Incendio a Malagrotta, discarica in fiamme: pericolo diossina, possibile zona rossa

Incendio a Malagrotta, discarica in fiamme: pericolo diossina, possibile zona rossa REUTERS/Alessandro Bianchi/File Photo
Incendio a Malagrotta, discarica in fiamme: pericolo diossina, possibile zona rossa REUTERS/Alessandro Bianchi/File Photo

Ore di apprensione a Roma dove la discarica di Malagrotta, impianto di stoccaggio dei rifiuti della Capitale, ieri è stata coinvolta in un vasto incendio ancora in corso. Dopo ore di lavoro da parte dei vigili del fuoco le fiamme sono tenute ora sotto controllo e non minacciano più le strutture limitrofe, ma c'è preoccupazione per i danni ambientali conseguenti.

Infatti, come rivelato dal presidente del Municipio XI Gianluca Lanzi, si parla di "disastro ambientale di dimensioni incalcolabili". Con un ordinanza del sindaco il Comune di Roma ha disposto "per un periodo non superiore a 48 ore, in virtù del principio di precauzione", per un raggio di 6 km dal luogo dell'incendio dell'impianto di Malagrotta la sospensione delle attività scolastiche e dei centri estivi, pubblici e privati; il divieto di consumo degli alimenti di origine animale e vegetale prodotti nell'area individuata; il divieto di pascolo e razzolamento degli animali da cortile; il divieto di utilizzo dei foraggi e cereali destinati agli animali, raccolti nell'area individuata.

VIDEO - Incendio a Roma, va a fuoco il Tmb di Malagrotta. Asili chiusi nel raggio di 6 chilometri

Il rischio, infatti, è la propagazione della diossina nell'aria. La sostanza, altamente tossica, potrebbe infatti creare non pochi problemi. Il comitato dei cittadini della Valle Galeria ha lanciato l'allarme: "Oltre al rischio diossina liberata nell'aria - denunciano su Facebook - ci sono i depositi di gas e benzina adiacenti che sono stati allertati. All'interno del capannone sono stoccati rifiuti. I vigili del fuoco dicono di chiudere le finestre o allontanarsi per chi è a circa un km".

Le cause dell'incendio sono ancora da accertare: una volta domate le fiamme i rilievi dei vigili contribuiranno a chiarire l'origine ed escludere un eventuale dolo. Per spegnere definitivamente il rogo, che ha interessato due capannoni di stoccaggio e trattamento dei rifiuti, ci vorranno giorni.

"L'incendio del Tmb non è solo un grave incidente, ma costituisce un danno significativo per il sistema di raccolta e smaltimento dei rifiuti a Roma, su cui avrà inevitabili conseguenze immediate", ha dichiarato ieri il sindaco di Roma Roberto Gualtieri. "Siamo già al lavoro per ricollocare quanto prima le quantità trattate dall'impianto danneggiato e indirizzarle su altri impianti di trattamento e sui successivi sbocchi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli