Incendio a Cava de’ Tirreni: fiamme in casa del sindaco Servalli

Incendio Cava de' Tirreni casa sindaco

Momenti di tensione nella mattinata di ieri, giovedì 28 novembre 2019, in cui un incendio è divampato nella casa del sindaco di Cava de’ Tirreni (provincia di Salerno) Vincenzo Servalli, situata in via Sabato Martelli Castaldi. Il figlio maggiore è rimasto lievemente ferito per le ustioni.

Incendio a Cava de’ Tirreni

Secondo una prima ricostruzione, sembra che a causare il rogo sia stato un asciugacapelli lasciato acceso sul divano. Da lì le fiamme si sarebbero poi propagate in una delle stanze dell’appartamento. Al momento dell’incidente, avvenuto intorno alle 9, erano presenti in casa la moglie e il figlio maggiore. Proprio quest’ultimo ha riportato una leggera ustione alla gamba. Condotto al Pronto Soccorso dell’ospedale metelliano dalla Croce Bianca, i dottori l’hanno subito medicata.

Sul posto sono immediatamente giunti i Vigili del Fuoco che hanno domato l’incendio e le forze dell’ordine che hanno effettuato i rilievi del caso. A loro spetterà infatti accertare cause e responsabilità della vicenda. Anche lo stesso sindaco, impegnato nella presentazione di un’attività formativa rivolta ai dipendenti comunali, si è subito recato nei pressi della sua casa per vedere cosa stesse succedendo. Presenti inoltre gli operatori della Metellia e la Protezione Civile.

L’incidente domestico ha causato diversi danni all’abitazione ma nulla di irreparabile. Tante le parole di vicinanza giunte dai cittadini a Servalli, che ha ringraziato pubblicamente tutti coloro che sono prontamente intervenuti e che hanno mostrato affetto e solidarietà per quanto accaduto.