Incendio Cinigiano, la sindaca: ora situazione è sotto controllo

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Cinigiano (Grosseto), 25 lug. (askanews) – In diverse aree si vede ancora il fumo che si alza dal terreno bruciato. Campagna distrutta e incenerita per ettari, a perdita d’occhio: così si presenta il panorama in Maremma, intorno a Cinigiano, in provincia di Grosseto, all’indomani del vasto rogo che ha costretto tutti gli abitanti a lasciare le proprie abitazioni nel borgo minacciato dalle fiamme, alle pendici dell’Amiata.

A causa del vento sono ripresi alcuni focolai. Il lavoro delle unità prosegue senza sosta ma la situazione è sotto controllo, spiega la sindaca di Cinigiano Romina Sani: “C’è ancora tanto lavoro, in atto ci sono macchine, mezzi movimento terra che stanno perimetrando aree da contenere, questo è il lavoro a terra ora più importante; continuano a volare gli elicotteri perché riprendono le fiamme in zone occasionali, però è tutto presidiato, c’è movimento ma il territorio ora è sotto controllo”.

La sindaca ha ringraziato per la mobilitazione generale, che ha coinvolto dallo Stato alla Regione, dai comuni vicini ai cittadini. “Il territorio fa una tristezza infinita, la bellezza dei nostri paesaggi caratterizzata ora da colori neri e grigi, 500 ettari sono tanti, questo è il dato a stamattina, ancora dobbiamo verificare l’entità esatta delle aree interessate”. “Le persone sono salve, vogliamo sperare che il vento non ostacoli le operazioni e possiamo procedere con la bomifica verso lo spegnimento dell’incendio”.

Immagini:askanews

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli