Incendio a Napoli, montagne di rifiuti a fuoco in via Domenico De Roberto: fumo su tutta la città

·1 minuto per la lettura
Incendio a Napoli, rifiuti a fuoco
Incendio a Napoli, rifiuti a fuoco

Montagne di rifiuti sono andati in fiamme scatenando un incendio nella zona orientale di Napoli, precisamente in via Domenico De Roberto: sulla città si è innalzata una colonna di fumo nero ben visibile anche dalle altre zone e si è diffuso un forte odore che ha costretto i residenti a barricarsi in casa.

Incendio a Napoli: rifiuti a fuoco

Sotto al ponte vi sono infatti montagne di rifiuti di ogni genere, la maggior parte resti della vecchia discarica sgomberata più di 10 anni fa. Nella mattinata di sabato 25 settembre 2021 hanno preso fuoco per cause ancora da accertare: dato che le temperature sono nella media stagionale e non alte come durante l’estate, potrebbe essersi trattato di un incendio doloso.

Il timore è che la combustione dei rifiuti possa aver rilasciato nell’aria sostanze pericolose, ma toccherà ai Vigili del Fuoco ed eventualmente ai tecnici dell’Arpac fare chiarezza.

Incendio a Napoli, rifiuti a fuoco: “Non se ne può più”

A denunciare il rogo è stato un cittadino che le ha inviate al consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Salve consigliere, non se ne può più. Siamo residenti nei pressi di via Domenico de Roberto”, ha esordito. Dopo aver spiegato che sotto al ponte regnano montagne di rifiuti di qualsiasi genere, gli ha chiesto come si possa lasciali a terra “facendo solo lievitare col tempo la quantità di immondizia che spesso viene data a fuoco“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli