Incendio nel Dorset, interessata la riserva naturale di Studland

Incendio Regno Unito Dorset
Incendio Regno Unito Dorset

Fumo e fiamme in lontananza e una intera distesa di vegetazione distrutta. Queste alcune delle conseguenze dell’enorme incendio che ha colpito in queste ultime ore la penisola di Studland nel Dorset. Interessata la riserva naturale locale. Sul posto i vigili del fuoco.

Incendio nel Regno Unito, colpita la penisola di Studland nel Dorset

Stando a quanto riporta il Mirror, le fiamme sono scoppiate intorno alle 13 di venerdì 12 agosto, non molto lontane da Knoll Beach, una nota spiaggia per nudisti. Da lì si è diffusa nella brughiera. Oltre a ciò i traghetti hanno sospeso il trasporto dei turisti verso Studland. I visitatori invece che si trovavano sul posto, sono stati fatti evacuare. I vigili del fuoco del Dorset e il Wiltshire Fire and Rescue, sentiti dalla testata hanno dichiarato:

“Stiamo affrontando un grande incendio nella brughiera a Studland e chiediamo alle persone di stare lontano dalla brughiera ed evitare la zona, in particolare Ferry Road. Attualmente ci sono circa 70 vigili del fuoco sulla scena: da Springbourne, Blandford, Poole, Westbourne, Christchurch, Wareham, Swanage, Bridport, Redhill Park, Verwood, Bere Regis, Shaftesbury, Wimborne e New Milton, oltre ai vettori d’acqua di Ringwood ed Eastleigh – con altre risorse in arrivo. Più getti e battitori vengono utilizzati per cercare di tenere il fuoco sotto controllo”.

L’area è dilaniata dalla siccità

Nel frattempo anche gli autobus hanno sospeso le corse per via dell’incendio. A causa delle temperature torride i bacini idrici e i fiumi locali si sono inariditi sempre più. Questo si è riflettuto automaticamente sull’agricoltura, aumentando così il rischio di incendi. Dai vigili del fuoco è arrivato l’appello alla cittadinanza a contribuire allo spegnimento degli incendi.