Incendio nello stadio di Andorra a un giorno dalla partita

·2 minuto per la lettura
Andorra incendio stadio
Andorra incendio stadio

Momenti difficili in Andorra, dove lo stadio è andato a fuoco a seguito dello scoppio di un incendio che si è propagato fino all’area stampa. Stando a quanto appreso non ci sarebbero vittime. In ogni caso diverse aree dell’edificio sarebbero state danneggiate. Il tutto è successo ad un giorno dalla partita tra Andorra e Inghilterra valida per la qualificazione ai prossimi mondiali in Qatar. Ora la partita tra le due nazionali è a rischio. Per saperne di più bisognerà attendere ulteriori aggiornamenti.

Andorra incendio stadio, la vicenda

Sarebbero diversi intanto diversi intanto gli aspetti e i dubbi sui quali fare luce legati all’incendio avvenuto nell'”Estadi nacional” nel pomeriggio di venerdì 8 ottobre. La struttura che ospiterebbe oltre 3000 spettatori è stata danneggiata a causa di un rogo che ha colpito, oltre che buona parte dell’area stampa, propagandosi all’altezza delle due panchine, anche alcune aree del terreno in erba in sintetica. Proprio queste ultime risulterebbero essere complicate da ricostruire in un giorno solo. Le fiamme hanno infine irrimediabilmente danneggiato le telecamere del Var.

Andorra incendio stadio, i soccorsi

Stando a quanto riporta Sky Sports, le fiamme che, nel frattempo erano riuscite a propagarsi, in diverse zone della struttura, sono state domate nel giro di pochi minuti grazie all’intervento tempestivo dei vigili del fuoco. I danni sarebbero quindi stati parziali, ma non avrebbero completamente distrutto l’edificio. Ad ogni modo resta difficile poter pensare di giocare il match dall’oggi al domani. Proprio su questo ultimo punto bisogna attendere dichiarazioni ufficiali.

Andorra incendio stadio, ancora sconosciute le cause dell’incendio

A notare cosa stava succedendo all’interno dello stadio, è stato il giornalista Rob Dorset, che proprio in quel momento stava per dare il via ad una diretta televisiva. Ad ogni modo non sarebbe chiara la dinamica dell’incidente, così come non lo sarebbero le cause che avrebbero portato allo scoppio del rogo.

Intanto dal Presidente della Ferdercalcio dello stato di Andorra Féliz Alvarez – ripora Associated Press – ha saputo fare buon viso a cattivo gioco: “La cosa principale è che non ci sono stati morti o feriti”, ha detto Álvarez. “Ci sono stati solo danni materiali. Ci stiamo lavorando affinché la partita possa svolgersi domani. La pianificazione rimane la stessa”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli