Incendio a Palermo: le fiamme sorprendono gli abitanti di un palazzo

incendio palermo

Paura a Monreale, nei pressi di Palermo: un incendio è divampato in un palazzo ha fatto scattare tra i residente un fuggi fuggi generale. Le persone si sono messe in salvo, mentre gli anziani e i disabili (in un primo momento) sono rimasti intrappolati nelle loro abitazioni. Da quanto si apprende le fiamme hanno avvolto l’edificio in via Venero, ma il tempestivo intervento dei soccorsi ha permesso di salvare tutti i cittadini. I pompieri, infatti, hanno raggiunto un disabile che alloggiava al sesto piano e dopo aver preso in braccio lo hanno portato in salvo facendo a piedi i piani di scale. Almeno una quarantina di famiglie sono state evacuate anche dagli edifici limitrofi. Tutti hanno necessitato cure sanitarie per l’intossicazione dal fumo.

Palermo, incendio in un palazzo

Nella notte tra martedì 3 e mercoledì 4 dicembre un incendio è divampato in un palazzo in via Venerio a Monreale, vicino a Palermo. Le fiamme sono partite, secondo le prime ipotesi, da un corto circuito nel pannello dei contatori dell’energia elettrica collocati nel seminterrato. L’intero stabile e gli esercizi commerciali limitrofi sono rimasti senza energia elettrica, mentre le fiamme avvolgevano l’edificio. A lanciare l’allarme oltre ai residenti sono stati alcuni vicini. Improvvisamente si è scatenato un fuggi fuggi generale. Purtroppo, però, i disabili e gli anziani all’interno dei loro appartamenti hanno dovuto attendere l’arrivo dei pompieri. A salvarli, infatti, sono stati i vigili del fuoco e i militari dell’arma a braccia e senza ascensore. Un disabile bloccato sulla carrozzella al sesto piano è stato tratto in salvo da uno dei soccorritori. Alcune persone, da quanto si apprende, sono rimaste ferite nel rogo ma non in modo grave. Molti, invece, hanno necessitato di cure per l’intossicazione dal fumo.