Incendio in provincia di Firenze, bloccato dei voli aerei

Foto dell'incendio
Foto dell'incendio

Nei pressi dell’aeroporto di Firenze si è verificato un incendio che ha causato la cancellazione alcuni voli. Il presidente della Regione Toscana è intervenuto sulla vicenda attraverso il suo canale Telegram.

Firenze, bloccati alcuni voli a causa di un incendio

L’aeroporto di Firenze Pretola per qualche ora non ha potuto accogliere voli sulle sue piste né farli partire. Il traffico aereo ha avuto uno stop a causa del fumo che rendeva pericoloso il decollo e l’atterraggio. L’incendio si è verificato in località Sant’Ilario, che appartiene al comune di Lastra a Signa, città metropolitana di Firenze. Sulla vicende è intervenuto anche Eugenio Giani, governatore della Regione Toscana. Il presidente ha scritto sul suo canale Telegram, allegando una foto del fumo, che sono intervenuti: “2 elicotteri regionali e 10 squadre di volontariato antincendio con i vigili del Fuoco a presidio di alcune abitazioni”.

Le cause dell’incendio e la ripresa del traffico aereo

Come si apprende da Open, le fiamme avrebbero avuto origine in prossimità di un vivaio e si sarebbero subito propagate colpendo uliveti, bosco e coltivazioni circostanti. Con molta probabilità l’incendio è stato causato dal forte caldo e dal vento. Fortunatamente non ci sono intossicati, morti o feriti. Il traffico aereo ha ripreso la sua regolare attività circa 1 ora fa, quindi alle 17.30.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli