Incendio a Roma in zona Boccea: forse causato da una sigaretta accesa

Incendio Roma Boccea

Paura a Roma, in particolare in zona Boccea, dove nella serata di giovedì 13 febbraio 2020 è divampato un incendio all’altezza del civico 85 di via della Pineta Sacchetti. A rimanere ferita è stata un’anziana, trasportata d’urgenza in ospedale.

Incendio a Roma in zona Boccea

Ancora non è chiara la dinamica dell’incidente né da cosa sia stato causato, ma secondo i primi rilievi si tratterebbe di una causa accidentale. L’ipotesi maggiormente accreditata è che possa essere divampato da una sigaretta rimasta accesa. Vicino al letto della donna residente nell’appartamento al terzo piano, teatro dell’incendio, i pompieri hanno infatti trovato un posacenere. Proprio su questo potrebbe aver lasciato accesa una sigaretta da cui avrebbe poi preso il via l’incendio.

Immediata la chiamata dei Vigili del Fuoco che, giunti sul posto, hanno provveduto a spegnere le fiamme e trarre in salvo l’anziana. Gli operatori sanitari del 118, presenti anch’essi, l’hanno poi trasportata in codice rosso all’ospedale Gemelli dove i medici le hanno fornito le cure necessarie. Ignote per il momento le sue condizioni di salute.

Concluso l’incendio, i soccorritori hanno svolto i sopralluoghi necessari per verificare la stabilità dei locali e accertare che, nonostante le fiamme, le stanze dell’appartamento in questione siano ancora agibili. Oltre all’anziana non ci sarebbero altri intossicati o feriti. Solo sei giorni prima un altro incendio divampato in zona Monteverde aveva causato la morte di una donna di 80 anni.