Incendio Sarno, fiamme domate: indagini procura sul rogo

Psc

Napoli, 21 set. (askanews) - I magistrati della procura di Nocera Inferiore faranno luce sul vasto incendio che si è sviluppato nella serata di ieri a Sarno, in provincia di Salerno. I carabinieri della Compagnia nocerina stanno indagando su quanto accaduto e visionando le immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti nella zona. Intanto sulla collina del Saretto, dove ieri sono divampate velocemente le fiamme, sono state domate dopo una lunga notte di paura e di fuoco e sono anche tornate nelle proprie abitazioni le circa 200 persone che erano state costrette a lasciare le case minacciate dall'incendio a ridosso della cittadina. Per ore hanno lavorato ininterrottamente diverse squadre di vigili del fuoco, i mezzi della Protezione civile regionale e i numerosi volontari accorsi sul posto da diverse località delle province di Napoli e Salerno. Fino all'alba sono stati impiegati anche elicotteri e canadair per le operazioni di spegnimento. Oggi scuole chiuse su disposizione del sindaco, Giuseppe Canfora, che nella serata di ieri aveva invitato i suoi concittadini "a tenere le finestre chiuse e a uscire solo in caso di necessità". Il primo cittadino ha anche invocato l'intervento dell'esercito per pattugliare le zone pedemontane e chiederà lo stato di calamità naturale. La città di Sarno adesso teme un ulteriore rischio idrogeologico e che le piogge possano far rivivere il terrore del 1998 quando, nella notte tra il 5 e il 6 maggio, una colata di fangò provocò distruzione e la morte di 160 morti.