Incendio in un appartamento a Fuorigrotta: 5 intossicati, 2 bambini

incendio fuorigrotta

A causa di una disattenzione, si è verificato un grave incendio a Napoli. La mattina presto del 3 ottobre sono divampate le fiamme all’interno di un appartamento dello stabile al quinto piano in via Pirandello 16 nel quartiere di Fuorigrotta. Cinque persone sono rimaste intossicate, tra cui due bambini, che non sono in gravi condizioni. La notizia è stata riportata su Il Mattino.

L’incendio in un appartamento

La mattina di giovedì 3 ottobre 2019, dopo la pioggia del giorno prima, nel quartiere di Fuorigrotta a Napoli si è diffuso un fumo nero e l’aria è diventata irrespirabile. Infatti dentro un appartamento al quinto piano del palazzo in via Pirandello 16 è nato un incendio. Secondo le indagini condotte dalla polizia, le fiamme sarebbero divampate nella camera da letto e si sono diffuse in poco tempo nel resto della casa. La causa dell’incidente è stato un semplice ferro da stiro lasciato acceso da qualcuno sul materasso in lattice che ha subito preso fuoco. Sul posto sono intervenute due squadre dei Vigili del Fuoco, la Polizia di Stato e gli operatori del 118 per portare in salvo chiunque si sia trovato in una situazione di pericolo. Cinque persone, tra cui due bambini, di cui non è stata ancora resa nota l’identità e nemmeno l’età, sono rimaste intossicate. Secondo quanto è stato riportato su Il Mattino nessuno di loro sarebbe in gravi condizioni. Gli abitanti del quartiere della città partenopea hanno immortalato con i cellulari la scena e hanno diffuso dei filmati sui social network.