Incendio in un appartamento a Nettuno: 48enne muore carbonizzato

incendio appartamento roma

Nella notte tra martedì 3 dicembre e mercoledì 4 dicembre un incendio è scoppiato in un appartamento a Nettuno, nei pressi di Roma. Un uomo di 48 anni è rimasto carbonizzato dalle fiamme che hanno invaso l’edificio. Da quanto si apprende, inoltre, i vigili del fuoco avrebbero ritrovato il suo corpo senza vita mentre tentavano di spegnere le fiamme. L’edificio è stato interamente evacuato. Secondo le prime informazioni, l’incendio è scoppiato al quarto piano dello stabile. Sono in corso le indagini sul caso.

Roma, incendio in un appartamento

La scorsa notte un incendio è divampato in un appartamento sul litorale di Roma, in via Santa Lucia Filippini. Secondo le primissime informazioni, le fiamme hanno invaso dapprima il quarto piano dello stabile per poi avvolgere l’intera struttura. L’allarme è scattato grazie ad alcuni residente che intorno alle ore 3 del mattino hanno chiamato i soccorsi per un incendio all’altezza del civico 5. I vigili del fuoco si sono precipitati sul posto dove hanno trovato il corpo di un uomo di 48 anni carbonizzato dalle fiamme. I pompieri hanno domato il rogo grazie all’utilizzo di un’autoscala, un carro autoprotettore e un’autobotte.

Sul posto sono intervenuti anche i medici e tutto il personale del 118. Dopo aver domato le fiamme, i vigili del fuoco hanno effettuato un sopralluogo all’interno dell’appartamento. Lo stabile era completamente distrutto dalle fiamme e gli arredamenti e le pareti erano completamente danneggiati. Le cause scatenanti l’incendio sono ancora in fase di verifica. Le indagini sono affidate alla Polizia di Stato di Anzio e ai carabinieri di Nettuno.