Incendio in un Covid Hospital in Iraq, oltre 50 morti

·1 minuto per la lettura

E' salito ad almeno 52 morti il bilancio delle vittime del tragico incendio divampato ieri in un reparto per pazienti Covid dell'ospedale Al-Hussein di Nassiriya, in Iraq. Lo riferisce la tv satellitare al-Jazeera. I feriti sono 22. Il reparto aveva 70 posti letto.

L'incendio, presto domato, si è diffuso negli uffici del ministero della Salute a Baghdad. Ad aprile, sempre nella capitale irachena, un incendio in un ospedale per pazienti Covid aveva fatto 82 morti e 110 feriti.

Secondo l'agenzia di stampa ufficiale irachena le cause del rogo sono ancora sconosciute.

Testimoni hanno detto alla Dpa che dozzine di persone si sono precipitate in ospedale per aiutare a salvare le persone all'interno, quando hanno visto del fumo nero salire sopra l'ospedale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli