Incendio in un palazzo Aler a Cernusco: morte mamma e figlia

Incendio palazzo Aler cernusco

Tragedia a Cernusco sul Naviglio, dove un incendio divampato in un palazzo Aler ha provocato la morte di due persone e il coinvolgimento di altre 22. Sette di loro sono state portate al Pronto Soccorso per le cure del caso mentre per i restanti non vi è stato bisogno di assistenza medica.

Incendio in un palazzo Aler a Cernusco

Teatro del rogo è stato un appartamento del terzo piano della palazzina abitata complessivamente da 15 famiglie che si trova in piazza don Luigi Sturzo 11.. Stando ad una nota dell’Azienda Lombarda dell’Edilizia Residenziale, all’interno dell’abitazione vivevano 4 persone. Immediato l’arrivo sul posto dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri ma anche dei sanitari del 118, intervenuti con sette ambulanze, due automediche e un’auto infermieristica.

Niente da fare per due persone residenti nell’appartamento in questione che hanno perso la vita durante l’incendio. Si tratta di mamma e figlia aventi rispettivamente 80 e 52 anni. I soccorritori hanno provveduto a sgomberare il palazzo e a portare i cittadini evacuati in una palestra allestita per garantire la loro permanenza. Nel frattempo i tecnici dell’Aler stanno effettuando verifiche sulla stabilità della palazzina.

Intanto la Procura di Milano ha aperto un fascicolo per ora con l’ipotesi di reato di incendio colposo. Gli inquirenti stanno ancora indagando sulle cause dell’incendio, sviluppatosi in modo rapido e devastante, e non escludono alcuna ipotesi. Nemmeno quella secondo cui ad appiccare l’incendio possa essere stata la 52enne morta avente problemi psichici. I primi testimoni hanno affermato di non aver sentito alcuna esplosione prima di aver visto le fiamme.