Incendio in via Antonini, genesi del complesso distrutto

·2 minuto per la lettura
torre antonini 5
torre antonini 5

Il palazzo distrutto dalle fiamme nella periferia sud di Milano è noto come “Torre Antonini”. La struttura, sita al civico 32 di via Giacomo Antonini, è stata costruita nel 2005, vanta un’altezza di 67 metri e un totale di 18 piani.

In seguito al drammatico incendio che ha colpito l’edificio, il complesso appare oggi completamente privo della facciata esterna, mettendo in mostra lo scheletro che lo contraddistingue.

Torre Antonini, storia del palazzo distrutto dalle fiamme a Milano

L’incendio divampato in via Giacomo Antonini nel pomeriggio di domenica 29 agosto ha completamente distrutto la facciata esterna del palazzo noto come “Torre Antonini”. Le cause che hanno provocato l’originarsi del rogo sono ancora in fase di accertamento e, fortunatamente, non sono stati segnalati morti o feriti.

L’episodio, tuttavia, ha portato alla distruzione di uno degli edifici maggiormente conosciuti a Milano, nato come una struttura ibrida concepita per accogliere al medesimo tempo sia nuclei familiari che realtà afferenti al settore terziario.

Torre Antonini, costruzione e caratteristiche della struttura

La costruzione di Torre Antonini è stata completata nel 2005: l’edificio vanta un’altezza di 67 metri e un totale di 16 piani e 2 piani interrati. Il progetto che ha guidato la realizzazione del complesso “a carattere misto residenziale-terziario”, situato nella periferia sud del capoluogo lombardo, si è basato sulla fusione tra uno sviluppo architettonico in verticale tipico dei più contemporanei grattacieli e i canoni della “tradizionale corte privata meneghina”, rivisitata in forma moderna.

Prima dell’incendio, Torre Antonini presentava una facciata esterna a logge che scolpivano il volume del complesso, accentuato e valorizzato da due “ali frontali” che creavano un’illusione ottica volta ad esasperare le forme allungate.

Torre Antonini, il rispetto per l’ambiente

Nel lavorare alla progettazione di Torre Antonini, inoltre, ci si è focalizzati sull’impatto della struttura sull’ambiente circostante e sono stati valutati con cura gli interventi da attuare sugli impianti a servizio dell’edificio e delle attività, per ridurre al minimo la rumorosità e garantire il massimo comfort negli spazi interni.

Inoltre, sono stati utilizzati materiali ad elevata prestazione per ottenere alti standard nei locali interni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli