Inchiesta Fanpage, Lavarini critica Salvini e Meloni: cosa ha scritto su Instagram

·1 minuto per la lettura
Lobby Nera, Lavarini attacca Salvini e Meloni
Lobby Nera, Lavarini attacca Salvini e Meloni

L’inchiesta Lobby Nera realizzata da Fanpage.it si contorna di nuovi dettagli. Il cosiddetto “barone nero”, nome che corrisponde a Roberto Jonghi Lavarini, ha pubblicato sui social una foto dei leader Giorgia Meloni e Matteo Salvini.

Finanziamenti illeciti e inchiesta lobby nera, le parole di Lavarini

L’uomo ha lanciato dai social network un messaggio ai leader di Fratelli d’Italia e Lega. “Sono assolutamente indipendente e apartitico ma nessuno faccia finta di non conoscermi o, peggio, si permetta di offendere gratuitamente me e la comunità di veri patrioti che, mio malgrado, in questo frangente, ho l’onore e onere di rappresentare”, scrive Lavarini su Instagram.

Finanziamenti illeciti e inchiesta lobby nera, Lavarini attacca

Roberto Longhi Lavarini è intervenuto per dire la propria dopo quanto emerso dall’inchiesta Lobby Nera. L’accusa sarebbe quella di avere dei presunti legami tra la politica di destra a Milano e gruppi estremisti e neofascisti.

Finanziamenti illeciti e inchiesta lobby nera, Lavarini commenta

Lavarini è stato già candidato nel 2018 con il partito di Giorgia Meloni, nonché condannato nel 2020 per apologia del fascismo con una pena di due anni. Nel frattempo la leader di Fratelli d’Italia ha dichiarato di voler fare luce sulla questione, non prima però di aver visto l’intero girato (100 ore di registrazioni ndr) relativo all’inchiesta Lobby Nera.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli