Inchiesta Open. Matteo Renzi assicura, "non chiederò l'immunità"

·1 minuto per la lettura
ROME, ITALY - 2021/11/12: Senator Matteo Renzi seen before the TV show Otto e Mezzo in Rome. (Photo by Stefano Costantino/SOPA Images/LightRocket via Getty Images) (Photo: SOPA Images via Getty Images)
ROME, ITALY - 2021/11/12: Senator Matteo Renzi seen before the TV show Otto e Mezzo in Rome. (Photo by Stefano Costantino/SOPA Images/LightRocket via Getty Images) (Photo: SOPA Images via Getty Images)

“Io non chiederò l’immunità, anzi, quando mai, semmai arriveremo in aula per votare per l’acquisizione del materiale, secondo me una cosa illegale e incostituzionale, ma quando arriverò alla discussione dirò che per me li possono prendere, purché seguano le regole”. Lo ha detto il leader di Iv, Matteo Renzi, all’Aria che Tira, su La 7, sottolineando che voterà “a favore della presa del materiale, ma andrò in tutte le sedi a vedere se hanno violato le leggi. Per me è uno scandalo. Se qualcuno non ha fatto le cose per bene deve pagare”.

Ieri i 5 stelle hanno presentato 13 domande a Matteo Renzi sull’inchiesta Open. A sua volta Renzi ha replicato con altrettanti quesiti a M5S e a Giuseppe Conte, chiedendo un confronto tv. “Conte è uno che scappa. È l’uomo più veloce a scappare nella storia, quando distribuirono il coraggio era in quarantena, ha il coraggio del coniglio mannaro”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli