Incidente aereo nel varesotto, aliante finisce in un lago

·2 minuto per la lettura
aliante-lago-varese
aliante-lago-varese

Attimi di panico sulle sponde del Lago di Varese, dove nella serata di domenica 25 aprile un aliante pilotato da un uomo di 61 anni è precipitato nello specchio d’acqua a causa di un errore compiuto nella fase di atterraggio. Nonostante l’impatto l’uomo fortunatamente non è rimasto ferito, ed è stato immediatamente recuperato dai soccorritori dei Vigili del Fuoco che sono giunti sul posto.

Aliante nel Lago di Varese, la dinamica

Stando a quanto ricostruito, sembrerebbe che il pilota fosse decollato in mattinata dall’aeroclub Adele Orsi di Cacinate del Pesce, in provincia di Varese. Verso le ore 18, durante le operazioni di rientro, il 61enne originario della bergamasca avrebbe calcolato male l’altitudine necessaria per l’atterraggio, finendo per essere costretto ad ammarare nelle acque del lago sottostante.

Aliante nel Lago di Varese, salvo il pilota

L’allarme a seguito dell’incidente è stato lanciato intorno alle ore 18:30, quando il velivolo era ormai finito in acqua. Sul posto sono immediatamente intervenuti gli uomini dei Vigili del Fuoco, che hanno riportato il pilota a riva, e il personale dell’Azienda sanitaria emergenza urgenza della Lombardia, anche se per fortuna il 61enne non aveva riportato ferite o traumi nell’ammaraggio.

Il velivolo è stato poi recuperato e portato sulle sponde del lago grazie all’aiuto delle imbarcazioni di alcuni pescatori del luogo. L’aliante tuttavia non avrebbe riportato gravi danni dopo essere precipitato nel lago.

Aliante nel Lago di Varese: episodio analogo lo scorso febbraio

La vicenda avvenuta il 25 aprile nelle acque del Lago di Varese ha ricordato per certi versi quanto accaduto lo scorso 14 febbraio a Vigevano, in provincia di Pavia, quando un aereo ultraleggero è precipitato nelle campagne che circondano la cittadina causando la morte sul colpo di un imprenditore di 72 anni e del giovane pilota 25enne che stava effettuando il suo volo di prova. In quell’occasione il velivolo era decollato dall’aviosuperfice Leonardo da Vinci di Cascina Scoglio, sempre nel comune di Vigevano.

Sul decesso dei due occupanti del velivolo stanno attualmente ancora indagando le forze dell’ordine. Un testimone della scena, trovatosi a passare nelle vicinanze dell’incidente mentre portava fuori il cane, aveva riferito di aver udito il suono di un motore che si spegneva senza però aver notato perdite di fumo dal velivolo.