Incidente a Caserta, forza posto di blocco e si schianta: morto 29enne

Caserta, si schianta dopo aver forzato posto di blocco

Ultima domenica di agosto segnata da un incidente mortale a Caserta. Alessandro Fusco, è questo il nome del giovane di 29 anni che ha perso la vita in un incidente stradale. Il ragazzo, che di mestiere faceva il carrozziere, ha perso il controllo della propria autovettura, una Lancia Y, subito dopo aver forzato il posto di blocco dei Carabinieri.

Incidente a Caserta: muore 29enne

L’incidente mortale è avvenuto nella strada provinciale via Vecchia per Alife. L’auto si è ribaltata subito dopo aver superato il posto di blocco ed è finita in una scarpata. Vani tutti i tentativi di salvataggio. Per il 29enne, originario di Piedimonte Matese, comune in provincia di Caserta, non c’è stato purtroppo niente da fare. Sarebbe infatti morto sul colpo. Oltre alla squadra di soccorso dei Vigili del Fuoco, è intervenuta sul posto anche la Polizia di Caianello, comune limitrofo a quello nel quale è avvenuto il fatale incidente.

Ancora ignote le cause della fuga, in fase di accertamento da parte degli inquirenti. Da una prima ricostruzione si ipotizza però che il giovane possa aver deciso di non rispettare il blocco dei Carabinieri perché qualche giorno fa gli era stata ritirata la patente di guida. Numerosi i messaggi di cordoglio e vicinanza alla famiglia scritti nel profilo Facebook di Alessandro. “Non era un criminale aveva sbagliato ma non doveva essere trattato così“, precisa qualche amico.

La provincia di Caserta era stata qualche giorno fa teatro anche di un altro grave incidente che ha visto coinvolti due giovani ragazzi di 16 e 17 anni.