Incidente a Castelfiorentino: muore ragazzo investito dal treno

Incidente a Castelfiorentino

Grave incidente a Castelfiorentino, in provincia di Firenze. Il treno regionale della linea Empoli-Siena ha travolto un giovane 20enne, Marko Kaziu. L’incidente è avvenuto ieri intorno alle 13 e il ragazzo è stato immediatamente ricoverato a Firenze al Centro Traumatologico Ortopedico dell’ospedale Careggi in condizioni critiche. Fondamentale l’intervento dell’elisoccorso Pegaso, oltre a quello immediato del 118, dei Vigili del fuoco e dei Carabinieri. Purtroppo però non è stato sufficiente a salvare la vita del ragazzo, morto in serata in seguito alle gravi ferite riportate. Da una prima ricostruzione pare che il ragazzo stesse cercando di attraversare i binari dopo aver superato un passaggio a livello chiuso all’altezza di piazza Cavour. Il giovane indossava degli auricolari che probabilmente non gli hanno permesso di sentire il rumore del treno in arrivo che lo ha colpito al fianco.

Incidente a Castelfiorentino: le reazioni dei passanti

Ad assistere all’incidente, tra i vari passanti, anche il fotografo Francesco Nigi che ha condiviso sul proprio profilo Facebook lo sgomento per le reazioni di alcune persone. «Non so se sia vivo, già l’aver visto la scena mi ha lasciato abbastanza scioccato. La cosa che però mi ha veramente inorridito erano le persone che ci ridevano su». Anche il sindaco di Castelfiorentino, Alessio Falorni, ha ripreso e condiviso l’indignazione di Francesco. Il primo cittadino ha inoltre invitato le persone a recuperare la propria umanità e ha espresso profonda vicinanza al ragazzo e alla sua famiglia.

Solo due settimane fa un incidente simile è costato la vita anche a una giovane di 28 anni, morta sul colpo dopo essere stata investita da un treno nella stazione di Milano Rogoredo.