Incidente a Cerano, perde il controllo della moto: calciatore morto a 36 anni

Como incidente stradale
Como incidente stradale

Tragedia a Cerano, comune in provincia di Brindisi, dove nella giornata di domenica 1 maggio 2022 ha avuto luogo un incidente stradale costato la vita ad un calciatore di 36 anni. Dopo aver perso il controllo della moto, è caduto a terra e per lui non c’è stato nulla da fare.

Incidente a Cerano

I fatti si sono verificati lungo la litoranea sud di Brindisi. Secondo quanto ricostruito, Gianni Sabella (questo il nome della vittima) stava viaggiando a bordo di uno scooter 125 insieme ad una donna quando all’improvviso, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo del mezzo e i due sono caduti. L’impatto col suolo si è rivelato fatale per l’uomo, tanto che i sanitari del 118 giunti sul posto non hanno potuto fare nulla per salvarlo. Le ferite da lui riportate si sono infatti rivelate troppo gravi tanto da impedire ogni tentativo di rianimazione. Ferite più lievi invece per la donna, attualmente ricoverata in ospedale.

Presenti sul luogo dell’incidente anche le forze dell’ordine, che hanno effettuato i rilievi utili a ricostruire la dinamica dell’accaduto. Stando ad una prima ricostruzione, non ci sarebbero altri veicoli coinvolti nel sinistro.

Incidente a Cerano: chi era la vittima

Originario di Tuturano, Gianni giocava nella squadra di calcio cittadina impegnata nel campionato di Terza Categoria. Poche settimane prima era anche svenuto in campo in seguito ad un contrasto di gioco Appresa la notizia dell’incidente, il match a Villa Castelli in programma per il primo maggio è stato sospeso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli