Incidente a Chiaiano, Angelo Marrone non ce l'ha fatta

·1 minuto per la lettura
Incidente a Chiaiano la notte di Capodanno, Angelo muore dopo mesi in ospedale
Incidente a Chiaiano la notte di Capodanno, Angelo muore dopo mesi in ospedale

Un incidente a Chiaiano in provincia di Napoli e il ricovero in ospedale d’urgenza durante la notte di Capodanno. Angelo Marrone, 31 anni, ha perso la vita dopo mesi di lotta in ospedale. Secondo quanto riportato da fonti locali, l’uomo sarebbe morto per un arresto cardiaco. Tantissimi i messaggi di cordoglio per la scomparsa dell’uomo.

Incidente la notte di Capodanno

Durante l’ultima notte dell’anno Angelo stava accompagnando suo figlio in ospedale per un incidente domestico, ad un tratto l’impatto frontale con un’altra vettura. Dopo circa tre settimane si era svegliato dal coma, da lì in poi una serie di cure per rimetterlo in sesto. Purtroppo, invece, l’uomo non ce l’ha fatta.

L’ultima serata dell’anno ha segnato la vita anche di un altro ragazzo a Caserta. Un 25enne è rimasto gravemente ferito dai botti esplosi la notte di Capodanno ed è morto dopo una settimana dal ricovero in ospedale. Le sue condizioni erano apparse molto gravi fin da subito, a causa delle ferite riportate.

La notte di Capodanno in Bosnia si è trasformata per alcuni giovani in una trappola mortale. Quattro ragazze e altrettanti ragazzi, tutti tra i 18 e i 20 anni d’età, avevano deciso di brindare in una casa di Posušje, cittadina vicino al confine con la Croazia. La causa della morte potrebbe essere l’esalazione di gas emanata da un generatore di energia elettrica. Sul posto polizia e personale sanitario che, però, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dei giovani.