Incidente Cosenza, conducente positivo al test droga: 4 morti

incidente cosenza

Il conducente aveva assunto droga prima di mettersi alla guida. Nella notte tra sabato 5 e domenica 6 ottobre, a Rende, un’automobile si è scontrata con un’altra su cui si trovavano 4 ragazzi tra i 18 ed i 19 anni che hanno perso la vita. Il 33enne alla guida è stato ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Cosenza. E’ risultato positivo al test per la droga.

L’incidente sulla Statale 107

Sulla statale 107 Silana Crotonese, all’altezza del bivio per Rende, nella frazione di Saporito, in provincia di Cosenza, si è verificato un terribile incidente. Nella notte tra sabato 5 e domenica 6 ottobre 2019 una vettura si è scontrata con un’altra. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del comando provinciale di Cosenza, i sanitari del 118 e i carabinieri della compagnia di Rende. Nell’incidente sono morti quattro giovani di Cosenza a bordo di una Volkswagen Polo: Alessandro Algieri, di 18 anni, che era alla guida del veicolo, Mario Chiappetta (19), Federico Lentini (18) e Paolo Iantorno (19).

Positivo al test droga

L’uomo di 33 anni alla guida dell’altra automobile è stato ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Cosenza. Viaggiava su una Citroen C3, insieme alla fidanzata di 31 anni, che è rimasta gravemente ferita. E’ stato sottoposto a un test per la droga ed è risultato positivo. I magistrati della Procura di Cosenza saranno incaricati di valutare la circostanza in merito alla ricostruzione fatta dai periti nominati dal pm. L’elemento potrebbe non essere stato la causa determinante della tragedia: l’asfalto scivoloso della strada avrebbe reso difficoltosa la guida.