Incidente a Cosenza: i quattro ragazzi morti nel frontale

Ragazzi morti incidente Cosenza

Stavano tornando a casa dopo una serata trascorsa insieme quando, durante il tragitto, il giovane alla guida avrebbe perso il controllo dell’auto. La vettura si è prima schiantata contro il muro della carreggiata e poi contro un’altra auto che proveniva dalla direzione opposta. Nell‘incidente, che ha avuto luogo nei pressi di Cosenza, tutti e quattro i ragazzi sono morti.

Incidente a Cosenza: i ragazzi morti

Il violentissimo impatto è stato loro letale. I quattro amici a bordo dell’auto erano tutti giovanissimi, uno di loro ancora minorenne. Tutti risiedevano nella città di Cosenza.

Federico Lentini

Avrebbe compiuto la maggiore età il prossimo 19 ottobre ed è la vittima più giovane. Frequentava il liceo scientifico Enrico Fermi ed era molto appassionato di calcio, tanto che diversi anni fa aveva anche scattato una foto con Messi. Amava molto andare allo stadio: aveva anche avuto occasione di recarsi personalmente a San Siro per assistere ad uno dei tanti derby.

Alessandro Algieri

Alessandro aveva 18 anni e frequentava anch’egli la stessa scuola di Federico. La sua più grande passione era la danza, come dimostra la sua partecipazione a numerosi concorsi a livello internazionale, gli ultimi in Belgio e Ungheria. La compagna con cui ballava in coppia, Alessia, commenta così la scomparsa del ragazzo: “Mi hai lasciato un vuoto incolmabile, riposa in pace Angelo Mio!“.

Mario Chiappetta

Anche il giovane Mario aveva la passione per il calcio e uno dei suoi calciatori preferiti era Cristiano Ronaldo. Un ragazzo che amava passare del tempo con gli amici, come testimoniano i molteplici scatti presenti sui suoi profili social.

Paolo Iantorno

Anch’egli diciottenne, era iscritto al medesimo liceo scientifico. Appassionato di calcio, faceva parte di una squadra e si recava spesso allo stadio della sua città, soprattutto in occasione del derby con il Catanzaro. Moltissimi i messaggi di cordoglio comparsi sotto le sue foto.