Incidente cuneese, Marco era appassionato di jeep

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Era un appassionato di jeep Marco Appendino, il 24enne alla guida del Land Rover Defender morto questa notte nell’incidente stradale avvenuto a Castelmagno, in alta Valle Grana, costato la vita ad altri 4 giovanissimi, tra gli 11 e i 16 anni, con altri due ragazzi ricoverati in gravi condizioni.

In una foto su Instagram dello scorso 21 giugno il 24enne è seduto sul cofano del fuoristrada insieme con un suo amico. Fra immagini di raduni per appassionati, c'è una foto di due estati fa in Mongolia, nella zona dell'Himalaya, in cui il ragazzo è in piedi sul suo Defender. Accanto alle ultime foto intanto iniziano ad arrivare i messaggi di cordoglio degli amici.

Tanti i messaggi che stanno lasciando anche gli amici delle altre giovanissime vittime, tra cui il 14enne Samuele Gribaudo e Camilla Bessone, di 16 anni. Sui loro profili Instagram in molti scrivono ‘RIP, riposa in pace’. “Camilla…no…spero che starai bene, ovunque tu sia” scrive un amico.