Incidente di Corso Francia: continuano gli attraversamenti imprudenti

incidente-corso-francia

A meno di una settimana dal drammatico incidente di Corso Francia, in cui hanno perso la vita le 16enni Camilla Romagnoli e Gaia Von Freymann, nella stessa arteria stradale i pedoni continuano ad attraversare la carreggiata in maniera imprudente, noncuranti del rischio di essere investiti dalle vetture che sopraggiungono. Un segno che la morte delle due ragazze non ha insegnato nulla ai cittadini di Roma, come testimonia anche un incredibile video diventato virale in questi giorni sui social network.

Incidente di Corso Francia

Nel filmato, divenuto molto popolare nelle ultime ore grazie al passaparola su Whatsapp, si possono vedere due ragazzi attraversare la strada in un punto della carreggiata totalmente sprovvisto di semafori e strisce pedonali, indifferenti alle macchine che stanno per arrivare. Il video è stato infatti ripreso da un veicolo che stava percorrendo proprio Corso Francia e che si è improvvisamente trovato davanti i due adolescenti, probabilmente minorenni.

Una modalità di attraversamento molto simile a quella con cui Gaia e Camilla hanno trovato la morte nella notte tra il 21 e il 22 dicembre scorsi. Le due ragazze avevano infatti attraversato la strada in un punto senza strisce pedonali e con scarsa visibilità situato qualche centinaia di metri più avanti rispetto a tratto che si vede nel video.

La dinamica dell’incidente

Il comportamento delle due ragazze è stato menzionato anche dalla gip Bernadette Nicotra, che mentre veniva decisa l’applicazione della misura degli arresti domiciliari nei confronti di Pietro Genovese ha esplicitamente parlato della condotta a suo dire “Vietata, incautamente spericolata” delle 16enni. Gaia e Camilla hanno infatti attraversato la strada con il semaforo rosso “Così concorrendo alla causazione del sinistro mortale”.