Incidente Palermo: Francesco Capodilupo è morto, la moglie gravissima

francesco capodilupo

Francesco Capodilupo ha perso la vita in un incidente a Palermo la scorsa settimana. Insieme a lui, sulla moto uscita distrutta dalla collisione con un’auto, c’era la moglie. La donna è ricoverata in condizioni gravissime: la prognosi è riservata. La coppia era sposata soltanto da due anni e tutti ricordano Francesco come un uomo “sempre sorridente e disponibile, sapeva coinvolgere gli altri”. Era un ingegnere di 38 anni originario di Avellino. Amava la bici, i viaggi e i suoi amici.

Francesco Capodilupo e Valentina Michelli

Francesco Capodilupo, 38 anni, e la moglie Valentina Michelli, 33 anni, dovevano trascorrere la settimana di Ferragosto in Sicilia. Purtroppo un incidente ha rovinato le vacanze: nello scontro tra la moto e l’auto Francesco ha perso la vita. Nonostante gli immediati soccorsi e il trasferimento con l’elisoccorso presso l’ospedale, per il giovane amante dei viaggi non c’è stato nulla da fare. La moglie, invece, è stata operata di urgenza a Villa Sofia: le sue condizioni sono gravissime e la prognosi è riservata. Francesco era nato e cresciuto ad Avellino, ma viveva a Bergamo, dove da 12 anni faceva l’ingegnere. Nella città lombarda si era innamorato di Valentina e la coppia si era sposata due anni fa a Paestum. Vivevano insieme a Bergamo: Valentina, infatti, faceva l’insegnante.

Il ricordo di Francesco

Gli amici e i colleghi di Francesco Capodilupo lo ricordano così: “Era una persona aperta, il suo migliore sorriso con tutti, sapeva fare gruppo e coinvolgere gli altri”. Tra le sue più grandi passioni c’erano la moto, la bicicletta, i viaggi e gli amici. Insieme alla moglie non vedeva l’ora di partire: il suo ultimo viaggio è stato in Sicilia.

L’incidente e le indagini

Sono ancora in corso le indagini per accertare le dinamiche di quell’incidente che ha provocato la morte di Francesco e il ferimento di 7 persone. Secondo le ultime ricostruzioni, l’auto che ha colpito la moto dei due giovani stava attraversando un passaggio a livello. Dopo aver colpito un dosso, però, l’autista ha perso il controllo del mezzo e ha colpito la moto di Francesco e Valentina. I due coniugi sono stati sbalzarti a diversi metri di distanza. Valentina, infatti, ha riportato un trauma cranico e toracico, un trauma al bacino e delle fratture a polsi e caviglie. Francesco, invece, è morto durante il trasferimento in ospedale. Il conducenre dell’auto, infine, è indagato per omicidio stradale.